Agri-gelato Biolà, il miglior gelato a casa tua.

9 maggio 2018 | commenti: 0

Arriva la voglia di gelato e sono sempre di più le gelaterie artigianali di alta qualità attente sia all’etica che al gusto. Ma a casa? L’offerta di gelati confezionati da consuamre a casa non è paragonabile. Per fortuna c’è l’agri-gelato di Biolà!

Photo by 童 彤 on Unsplash

Photo by 童 彤 on Unsplash

Il gusto che non ti aspetti

“Biolà fa il gelato? ma davvero?” questo è solitamente il primo approccio, ed è stato anche nostro. La perplessità all’idea di provare un gelato fatto da un’azienda che produce mozzarelle, yogurt, ricotta, formaggi stagionati e molto altro, direi che è più che comprensibile. Solitamente pensiamo al caseificio come qualcosa di molto diverso dal laboratorio del gelataio e quindi un eccellente marchio di formaggi che c’entra con il gelato?

La domanda ha una risposta interessante, ma dopo l’assaggio le chiacchiere sono molto più gustose. Provatelo e resterete piacevolemente sorpresi, scoprirete che difficilemente riuscirete a trovare un gelato per casa così buono. Andare a prendere un gelato con tutta la famiglia è una gran cosa e qualche sugerimento su dove andare ce lo potete tranquillamente chiedere: ma a casa? Una merenda, una dopo cena da soli o con gli amici con il gelato di Biolà è tutta un’altra cosa.

Il primo assaggio… non si scorda mai

Il mio primo assaggio è stato quello del gusto crema. Mi ha colpito per complessità e definizione, ogni sapore è equilibrato ma ben distinto come mai mi era capitato. Puoi sentire la vaniglia, il latte, l’uovo, la compattezza, la morbidezza dell’impasto…. una vera goduria. Ovviamente visto l’inizio non si poteva che continuare a curiosare in tutta la vasta scelta: il pistacchio, la nocciola (la gentile dai monti Cimini), la mandorla siciliana, il cioccolato, la vaniglia e naturalmente il fior di latte.

Quando la panna fa la differenza

La curiosità su una definizione dei sapori così netta mai assaggiata in un gelato, soprattutto confezionato (da tenere nel freezer di casa per capirci) è rimasta, e così complimentandomi con Biolà e parlando del loro gelato ho chiesto come facessero. Il segreto? Il latte crudo o meglio la separazione della panna dal resto del latte che eseguono in azienda. I gelati si possono fare con diversi tipi di grassi (purtroppo anche di bassa qualità) ma la regina è la panna di latte. La panna Biolà la ricava dal suo latte crudo appena munto e questa base di eccellente qualità è il “segreto” di questo meraviglioso prodotto.

Ma la frutta?

Le sorprese però non sono finite perché il sorbetto alla frutta non contiene né panna né lattosio. La passione e la ricerca della qualità che distingue questa azienda li porta a fare scelte davvero interessanti come quella appunto di produrre sorbetti alla frutta senza latte dal gusto intenso di frutta. Troviamo le more selvatiche, le fragole e il melone prodotti localmente e i fichi.

I formati disponibili

Le vaschette sono di diversi formati, tutti monogusto, da 500 ml o da 200 ml. A chi è abituato ad acquistare le vaschette con più gusti consigliamo di portare a casa più vaschette da 200 ml per avere la scelta della gelateria!

Cosa aspetti, vieni a trovarci o

prenota ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.