Caffè verde: tanta qualità e tante qualità, biologiche e solidali

4 giugno 2014 | commenti: 4

caffe-verde-bustineIl caffè verde è una bevanda tanto antica da essere una grande novità. Sono molte le proprietà organolettiche e nutrizionali di questo modo di consumare una bevanda tanto tipica per il nostro paese. Noi ovviamente abbiamo scelto il caffè verde de “L’ALBERO DEL CAFFÈ”. Il caffè verde proviene dagli altipiani etiopii ad oltre 2000 mt sul livello del mare e cresce in foreste ancora vergini. I pregi organolettici del caffè dell’Etiopia sono noti agli intenditori e insieme alla coltivazione biologica fatta secondo criteri solidali rende questo prodotto un vero concentrato di benessere e positività.

Il caffè verde si dice anche crudo e sono gli stessi chicchi che invece di essere tostati sono macinati e quindi consumati in infusione. Ovviamente se la tostatura è un importante passaggio nella realizzazione di un buon caffè, nel caffè verde la qualità del chicco all’origine diventa fondamentale. In questo caso abbiamo la varietà originale del caffè arabico ovvero la Typica (coffea arabica typica), coltivata in ambiente incontaminato, macinato a pietra e protetto in filtri privi do colla o punti metallici.

Il caffè verde oggi è stato portato all’attenzione dei consumatori come bevanda del benessere per le sue numerose proprietà antiossidanti in particolare per la presenza dall’acido clorogenico. Questo svolge un ruolo di contenimento della caffeina e ha anche un ruolo nell‘assorbimento degli zuccheri e del metabolismo dei grassi. Queste proprietà lo rendono un prodotto molto popolare in associazione a programmi di controllo del peso.

Il prodotto è disponibile, sui nostri scaffali, in confezioni da 15 bustine.

4 commenti

  • Andrea scrive:

    Quanto spesso assumi il caffè verde?

    • Matteo scrive:

      per me è una bevanda di uso occasionale, alternata a tisane o tè. E’ una bevanda buona da consumare, un piacere, sano, più che un rimedio salutista.

  • Matteo scrive:

    Abbiamo diversi tipi di alga, ma quello che hai consumato è con un fungo, ling zhi, chiamato anche ganoderma. Abbiamo disponibile anche il ganoderma che puoi associare all’uso del caffè verde.
    Ciao, grazie

  • Caffe scrive:

    io ho consumato il caffè verde con l’aggiunta di un’alga della RYZOOM (azienda tedesca che vende per corrispondenza) . Era favoloso, purtroppo non lo trovo più in commercio. se qualcuno lo conosce fatemi sapere,grazie

Rispondi a Andrea Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *