Legumi biologici: non solo fagioli, ceci e piselli

21 febbraio 2014 | commenti: 0

legumiI legumi, ricchi di proteine, fibre, amidi, minerali e sostanze antiossidanti, dovrebbero essere più volte presenti nella dieta settimanale non solo di vegetariani e vegan, ma di tutti, bambini inclusi.
Insieme ai cereali erano, fino a qualche decennio fa, la base dell’alimentazione di contadini e lavoratori, poichè nutrienti e poco costosi. Sono stati poi soppiantati dalle proteine di origine animale che “finalmente” in molti potevano permettersi con l’avvento di produzioni intensive che ne abbassavano i costi.

Bisogna invece riscoprirne le qualità: sono buoni e fanno bene, soprattutto se provenienti da agricoltura biologica, naturalmente!
Contengono alcune sostanze che il nostro corpo non riesce ad assimilare, e per questo (non solo per ammorbidirli), i legumi secchi vanno messi a bagno per alcune ore. Per comodità possiamo farlo la sera, così da avere il giorno seguente i nostri bei legumi da cuocere, da soli oppure con cipolla, sedano e carota, e magari pure un bel pezzetto di alga kombu che li rende più digeribili.

Possiamo poi condirli con un filo d’olio a crudo e mangiarli con una verdura all’agro (la vitamina C del limone massimizza l’assimilazione del ferro) e una bella fetta di pane, oppure possiamo utilizzarli insieme a cereali e verdure in zuppe o insalate, così da portare in tavola un ottimo piatto unico, in quanto associando i legumi ai cereali si ottiene l’apporto di tutti gli amminoacidi essenziali. Quello che avanza potremo poi riciclarlo per preparare hummus, vellutate, ma anche sformati, polpette e crocchette.

Insomma i legumi sono una miniera straordinaria per la nostra tavola, per questo a Capo Horn ne trovate di tutti i tipi: ceci, ceci decorticati, cicerchia, fagioli borlotti, fagioli cannellini, fagioli bianchi corona, fagioli neri, piselli, lenticchie, lenticchie decorticate, soia gialla, soia verde, azuki (soia rossa), oppure già miscelati tra di loro e con cereali per fare ottime zuppe. Chi ne fa un buon consumo può anche chiederci di prenotarli in sacchi da 1kg o 5kg per risparmiare avendo la stessa ottima qualità!

La maggior parte dei legumi che trovate in negozio provengono da Agribosco, un consorzio di agricoltori biologici italiani, che tiene così tanto al nome dei suoi consorziati da metterlo su ogni singolo pacchetto per far sapere al consumatore dove è stato coltivato il contenuto… così se vi sono piaciuti potete pure andarli a trovare per dirglielo! Una vera filiera corta e controllata!

Ma se mi va una bella zuppa di ceci o un risotto con i piselli e ho scordato di metterli a bagno?!!!
Niente paura! Proprio per questo sono presenti in negozio altri legumi che ci facilitano le cose quando abbiamo poco tempo: fiocchi di ceci, fiocchi di piselli e fiocchi di adzuki della Finestra sul Cielo. Cuociono in soli 10 minuti e sono incredibilmente versatili: davvero un grande aiuto in cucina quando volete unire legumi ad un piatto in modo delicato perchè da cotti risultano piacevolmente cremosi…letteralmente fantastici!

Se poi non avete nemmeno 10 minuti, allora ne basta meno di 1 per aprire un bel vasetto e… clac! la cena è pronta! Agribosco porta in tavola i suoi legumi preparati con maestria, così buoni che nessuno si accorgerà che sono in scatola (vabbè…in realtà sono in vetro…) e potrete pure spacciarli per vostri! Basterà prendere una bella pentola di coccio, dare una scaldatina ai legumi scelti, aggiungere due bei crostini e un filo d’olio e vi faranno pure i complimenti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *