Commercio Equo e Solidale, funziona!

15 marzo 2013 | commenti: 0

Il commercio equo e solidale, chiamato anche mercato equo solidale, mostra ancora una volta risulati positivi. I numeri dei rapporti stilati da Fairtrade International, sulle organizzazioni certificate, anche se non comprende l’intero universo del commercio equo e solidale da un quadro davvero interessante che premia l’impegno di tante organizzazioni e consumatori consapevoli del valore dei propri acquisti.

Mentre dal 2008 il mondo si arrovella in una crisi economica e sociale nata dalle stregiudicatezza della finanza neo-liberista, il commercio equo e solidale, che mette al centro dell’economia l’uomo e il suo ambiente mostra tutta la sua salute e lungimiranza.

Il rapporto di Fairtrade International sul quinquennio 2006-2010 mostra forte incremento delle organizzazioni coinvolte, oltre il 50%, superando le 900 portando a 550 milioni il fatturato di queste organizzazioni. Il sistema offre lavoro e garanzie a 1.150.000 persone, principalemente agricoltori, il tutto rispettando l’ambiente.

Anche la distribuzione geografica e di genere del commercio equo e solidale è davvero positiva. L’Africa, considerata spesso il continente dimenticato e spesso oggetto di dibattito tra gli operatori del commercio equo e solidale, coinvolge il 641.000 persone (il 55% del totale) di cui 131.000 donne. Il miglior risultato per quanto riguarda il coinvolgimento delle donne spetta all’Asia dove nelle cooperative di lavoro la presenza delle donne di attesta al 49%.

[SlideDeck2 id=897]

Il commercio equo e solidale si domostra ancora, sempre di più, uno strumento di sviluppo sociale ed economico efficace. L’impatto sociale del fairtrade premium, ovvero la quota di premio gestita democraticamente dei produttori, da concretezza ai processi decisionali democratici nelle cooperative e quindi alla partecipazione politica dei suoi membri.

Inoltre il sistema di produzione è principalmente quello della micro e piccola produzione, molto spesso certificata biologica e comunque tradizionale, questo significa un’economia che garantisce la salute del suolo senza aggravare l’emissione di CO2 tipiche dell’ agro-industria.

Tra i prodotti che distribuisce la nostra cooperativa, EquoCaffè, il sistema espresso in cialde per casa e ufficio, è il principale prodotto certificato dal sistema FairTrade. La crescita e lo sviluppo di un mercato equo e solidale è un obiettivo che può essere raggiunto combinando l’impegno di imprese promotrici di un’economia altra e l’azione di consumatori che orientano il mercato e le istituzioni verso scelte di responzabilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *